Buongiorno Dr.ssa, ho 44 anni, due gravidanze portate a termine (a 39 e 40anni) e un aborto

spontaneo con raschiamento a 41. In seguito a questi eventi il mio ciclo e'

diventato molto piu' abbondante anche se di minor durata (solo 3 giorni ma

molto debilitanti). Da piu' di sei mesi ho sospeso latticini e glutine ma la situazione e'

rimasta invariata (anche se devo dire che in generale mi sento molto meglio).

Annualmente mi sottopongo a check-up che include pap test ed ecografia,

quindi sono certa di non avere fibromi o altre patologie, a parte la solita

anemia ed un paio di calcolini alla colecisti. Mi e' stata proposta la spirale o la pillola, che pero' non posso prendere, lei puo' aiutarmi?

Cara Laura se leggi colon irritabile capirai che  avendo mangiato il glutine in

precedenza hai creato una  aumentata permeabilità intestinale per cui quando

mangi i carboidrati il tuo intestino si infiamma e batteri  escono

dall'intestino e vanno all'endometrio impedendo la cicatrizzazione corretta

ogni volta che mestrui, dove vanno i batteri il tessuto infiammato continua a sanguinare, per cui oltre ad aver eliminato il glutine devi evitare tutti i cibi che  ti infiammano l'intestino ( zuccheri che fermentano, quindi anche farine senza glutine, patate, frutta ecc.) specie nel periodo in prossimità e durante il mestruo, prendi inoltre l'antibiotico AMOXICILLINA da 1 grammo una compressa ogni 12 ore lontano dai pasti dal 1 giorno del mestruo per 6 giorni  per

tenere sfiammato l'endometrio poichè dove vanno i batteri il tessuto non

cicatrizza e più l'intestino è gonfio più le perdite mestruali sono

abbondanti!! Segui in pratica il più possibile la dieta PALEOLITICA

 

e-max.it: your social media marketing partner