GRAZIE GABRIELLA inseriro' la tua testimonianza nel mio sito, spero proprio
che  le pazienti affette da questa patologia si illuminino!! Quello che ti
contesto è che hai eliminato le proteine nobili, ho capito bene?

Leggi anche questo nuovo articolo! GRAZIE DAVVERO!! BRAVA ci sei arrivata da
sola!

Quando gli alimenti favoriscono il colon irritabile
Materiale editoriale - Descrizione e modalità di aggiornamento
Per chi soffre della classica "colite" - con questo termine viene definito
volgarmente il colon irritabile - occorrerebbe fare attenzione anche ai
carboidrati. In particolare a quelli a catena corta, che entrano in diretto
contatto con il microbiota intestinale e quindi vengono "sottoposti" a
trattamenti specifici da parte dei batteri eubiotici. Il risultato può essere
un eccesso di fermentazione, che provoca la formazione di gas, la successiva
tensione dell'intestino che quindi provoca dolori addominali. Sarebbe questo il
meccanismo fisiopatologico alla base del colon irritabile, almeno stando a
quanto riporta una ricerca condotta all'Università Monash di Melbourne, apparsa
su Gastroenterology. L'indagine ha preso in esame trenta pazienti con colon
irritabile confrontando gli effetti di una dieta a basso contenuto di alimenti
ricchi in carboidrati a catena corta, in confronto a quanto avveniva in una
popolazione di controllo del tutto normale. In seguito alla dieta la situazione
clinica dei pazienti è migliorata, con una diminuzione dei disturbi legati al
colon già dopo pochi giorni di trattamento. Il problema è che per arrivare ad
un'alimentazione povera di carboidrati occorre eliminare dall'alimentazione
quotidiana numerosi alimenti, a partire dai derivati del frumento per arrivare
fino ai formaggi freschi e a vegetali come quelli della famiglia delle
crocifere e a frutta di uso diffuso, come mele e pere.

TESTIMONIANZA
Buonasera dott.ssa sono casualmente capitata nella sua pagina sono una donna

di 33 anni e da dieci  soffro di endometriosi ho avuto 3operazioni e
fortunatamente ho ancora entrambe le ovaie cmq le scrivo perche mi hanno
colpito le sue informazioni e co tenevo a firle che quanto scrive posso quasi
dimostrarlo! Dopo tanta sofferenza e molte ricerche fatte personalmente ho
provatouna dieta senza glutine e senza prodotti animali e i miei sintomi
durante il ciclo si sono completamente annullati ah ho preso anche integratore
di magnesio. Inoltre è diminuito il mio ca125 e non è finita perche dopo 10
anni di eutirox 75 sono riuscita ad interromperlo in quanto il mio stato
ormonale è perfetto! Solo un particolare ho pensato di essere celiaca e ho
fatto le analisi per verificarla ma erano negative. Forse avevo sviluppato solo
un'intolleranza? Spero che la mia testimonianza possa essere utile e che tali
ricerche su questa terribile patologiadaranno presto la soluzione a tutte noi.
G!razie Francesca

e-max.it: your social media marketing partner