Per piastrinopenia (o trombocitopenia o ipopiastrinemia) si intende una quantità di piastrine (o trombociti) circolanti inferiore a 150.000/mm3 (valori di riferimento 150.000 - 400.000/mm3).

 

Le cause di piastrinopenia sono numerose. Si riconoscono quindi 5 gruppi di piastrinopenie:

  • I gruppo: da ridotta produzione di megacariociti Appartengono a questa classe le piastrinopenie derivanti da una riduzione nella produzione midollare di megacariociti, le cellule dal cui citoplasma derivano le piastrine.

    - Aplasie midollari

    - Neoplasie midollari.

    - Infiltrazione neoplastica del midollo.

  • II gruppo: da ridotta produzione di piastrine Una ridotta piastrinopoiesi può essere legata ad un deficit di vitamina B12 o di acido folico, ad una sindrome mielodisplastica o ad altre condizioni più rare come la Sindrome di Wiskott-Aldrich (legata al cromosoma X) e la anomalia di May-Hegglin (autosomica dominante).
  • III gruppo:le cause di aumentata distruzione delle piastrine, le quali presentano una vita media inferiore ai normali 7-10 giorni, sono distinte tra le cause extracorpuscolari:

    - immuni e

    - non immuni.
  • IV gruppo: da aumentato consumo di piastrine La causa principale di consumo piastrinico è legato a stati infiammatori batterici
  • V gruppo: da sequestro di piastrine Sono causate dal sequestro delle piastrine, in genere a livello della milza (in caso di splenomegalia importante) o a livello di emangiomi diffusi o giganti (tumori vascolari che in talune condizioni possono assumere dimensioni cospicue)

 

 

 

SINTOMI 
La sindrome emorragica piastrinica è caratterizzata da porpora,
epistassi, ecchimosi in sede di traumi, gengivorragie, emorragie gastrointestinali e urinarie, menorragie; temibili, ma molto rare, le emorragie cerebrali


Nella maggior parte dei casi la trombocitopenia è indicativa di malattia autoimmune e come tutte le malattie autoimmuni la causa è una celiachia latente o GLUTEN SENSITIVITY. Se si smette di mangiare cibi con glutine e gran parte dei cereali, le piastrine aumentano e trornano nella norma

 

[Helicobacter pylori e trombocitopenia indotta].

Samson AD, SM Arend, Zwaginga JJ, Schipperus

Di recente, l'infezione da Helicobacter Pylori (HP) è stata riconosciuta come possibile causa di trombocitopenia. In presenza di trombocitopenia occorre escludere la presenza di una infezione batterica da HP. Un significativo aumento dei trombociti si sono verificati dopo l'eradicazione di H. pylori. Lo screening e l'eradicazione di H. pylori dovrebbe essere prassi normale nel lavoro di un paziente con trombocitopenia. Vi è evidenza di una correlazione tra infezione da H. pylori e piastrinopenia.

e-max.it: your social media marketing partner